A Roma i corti in Super8 di Derek Jarman

Giovedì 3 luglio proiezione di The Super8 Programme, una selezione dei corti in Super8 girati dal geniale regista britannico Derek Jarman

ROMA – Con la , il Gallery Programme di The British School at Rome inizia una collaborazione con RaroVideo, la società diretta da Gianluca e Stefano Curti che pubblica in formato home video (VHS e DVD) opere poco viste, se non inedite, di registi del calibro di Andy Warhol e Pedro Almodovar. La collaborazione nasce in occasione della pubblicazione del volume n°1 del primo titolo della nuova collana della RaroVideo, chiamata INTERFERENZE, curata da Bruno Di Marino: Derek Jarman, The Super8 Programme, che raccoglie alcuni lavori realizzati a passo ridotto dal grande filmmaker britannico, tra cui Glitterbug (musica di Brian Eno), antologia di frammenti girati tra il 1970 e il 1986, trasmessa dalla BBC qualche giorno dopo la morte di Jarman nel 1994; Pirate Tape (W.S. Burroughs Film), omaggio a Burroughs ripreso durante una sua visita londinese nel 1982 e TG Psychic Rally in Heaven (1980-81) il primo di quattro cortometraggi girati per il gruppo musicale Throbbing Gristle.

Giovedì 3 luglio verrà proiettata una selezione dei materiali di questo primo volume di INTERFERENZE dedicato a Jarman, tra cui “Glitterbug”. La proiezione verrà introdotta da un breve discorso di James Mackay, produttore di Jarman e Bruno Di Marino, curatore di INTERFERENZE.

DEREK JARMAN
The Super8 Programme
giovedì 3 luglio, ore 21
The British School at Rome
Via Gramsci 61, Roma

LEGGI ANCHE

Cinema gay

Se non hai idee per San Valentino… ecco 5 film...

Se passerete a casa il 14 febbraio, ecco qualche film d'amore per una serata romantica!

di Alessandro Bovo | 14 Febbraio 2019

Cinema gay

Boy Erased NON uscirà in Brasile, scoppia la polemica

La Universal non lo distribuirà a causa dei costi troppo alti per la campagna di lancio. Ma c'è chi parla...

di Federico Boni | 6 Febbraio 2019

Curiosità

Bollywood: arriva un film sull’amore tra due donne in India

Un film simile era uscito nel 1996, ma parte della popolazione reagì distruggendo i cinema che lo proiettavano.

di Alessandro Bovo | 4 Febbraio 2019