Abercrombie arriva a Firenze. È caccia ai commessi-modelli

La catena arriva a Campi Bisenzio, vicino Firenze, con il brand Hollister. Fra i requisiti dei commessi: l’età (under 25), aspetto americano e un fisico mozzafiato per vendere senza maglietta.

500 metri quadri e 25 commessi modelli da assumere. Sono i numeri del negozio fiorentino di Abercrombie che inaugurerà entro metà agosto dentro il centro commerciale I Gigli, proprio accanto all’Apple Store. Notizie meno certe, invece, per l’apertura dello stesso store a Roma dove non è ancora chiaro – ma l’intenzione di aprire un punto vendita nella Capitale c’è, assicurano dal brand di abbigliamento – in quale punto della città far sbarcare i tipici modelli senza maglietta che accolgono i clienti fuori dal negozio.

A Campi Bisenzio, dove ha sede I Gigli (in foto), arriverà Hollister, il brand sportivo di Abercrombie e per l’occasione il colloquio assomiglierà più a un casting, visti i requisiti: ragazzi under 25 anni con fisici sportivi. Caratteristica fondamentale, la fisicità, per poter vendere magliette, felpe e calzoncini rigorosamente "shirtless", in puro stile Abercrombie.

Chi è già stato in uno dei negozi della catena – all’estero ma anche a Milano – sa infatti che per i bruttini non c’è posto. L’aspetto american style dei commessi unito alla fragranza Fierce e alla musica a palla, sono fra le caratteristiche che rendono riconosicibile il brand nel mondo. Non stupitevi, quindi, se quando andate via l’ultima cosa che sentirete sarà un "Thank you and goodbye" con accento fiorentino. L’importante è far vivere un po’ di America, anche se siete a Campi Bisenzio.

Ti suggeriamo anche  I dettagli dalla prima sfilata di Burberry by Riccardo Tisci