Addio a Stefano Campagna, il primo giornalista a fare coming out

di

Volto del TG1 Mattina, Campagna aveva 51 anni. Era stato testimonial della Gay Help Line.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
24928 0
Stefano Campagna all'Europride di Roma nel 2011

Stefano Campagna all’Europride di Roma nel 2011

E’ morto all’età di 51 anni, Stefano Campagna, volto noto del TG1, il primo giornalista del TG1 a fare coming out , nel 2007.

Stroncato da un tumore al cervello contro cui lottava da tempo, Campagna era solito partecipare ai Pride della Capitale dove lo si poteva incontrare sempre sorridente e pronto a dare il suo contributo alla lotta per i diritti lgbt. Nel 2010 aveva partecipato a “Ballando con le stelle”.

Durante un’intervista ad una emittente radiofonica, rilasciata nel 2007, aveva dichiarato: “Vivo la mia vita con la quotidianità di chiunque altro. Non sono ‘dichiarato’, sono una persona che lavora e che non ha nulla da nascondere. Quella che i benpensanti chiamano ostentazione per me è vita. Mi stupisce che la cosa stupisca. E spero che smetta di stupire”.

Stefano Campagna nel suo camerino di Ballando con le Stelle

Stefano Campagna nel suo camerino di Ballando con le Stelle

Vittima egli stesso di omofobia, era stato testimonial della Gay Help Line. “Sono stato picchiato dai naziskin nel ’92 quando conducevo una trasmissione a tematica gay su un’emittente del Lazio, Teleregione – aveva raccontato durante l’intervista del coming out -. L’omofobia esiste ancora ed esiste ancora un certo imbarazzo. Imbarazzo dimostrato, ad esempio, dal difficile cammino dei Dico”. A volerlo in forze al TG1 Mattina, dopo anni di precariato, era stato nel 2005 l’allora direttore Clemente J. Mimun che oggi lo ricorda così: “Per chi non lo conosceva Stefano era un bravo giornalista e conduttore del TG1. Era solare, generoso e sfortunato. Non lo dimenticherò”.

Molti i messaggi di cordoglio che in queste ore stanno affollando la bacheca di Facebook del giornalista, specialmente di colleghi e attivisti per i diritti lgbt. Tra gli altri, Paolo Colombo, giornalista de La7, ricorda “il collega e amico di coming out” e sulla propria bacheca scrive: “E’ stato un onore ed un piacere averti conosciuto”. Anche Flavio Romani, presidente di Arcigay nazionale, ha rilanciato la notizia per ricordare il giornalista.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...