Affossata la risoluzione sulle unioni civili in XI Municipio

L’ennesima farsa. Voto negativo per la risoluzione sul registro delle Unioni Civili, affossata ieri in XI Municipio, a maggioranza centrosinistra, con una decisiva astensione di un Consigliere Pd

Roma – 9 voti contrari, 9 a favore ed un astenuto, del centro sinistra. Si è così compiuta, in XI municipio, a maggioranza di centro sinistra, l’ennesima farsa sui registri delle Unioni Civili.

La risoluzione, presentata dal Consigliere Giancarlo Balsamo (della lista Amici di Beppe Grillo) e dal Consigliere Pd Antonio Bertolini, nonostante fosse appoggiata dalla maggioranza, ha riportato un esito sfavorevole, complici alcune assenze di consiglieri e l’incredibile e quanto mai inopportuna astensione di un Consigliere Pd, che ha rovesciato il risultato della votazione.

La risoluzione sul Registro delle Unioni Civili avrebbe permesso alla popolazione residente in XI Municipio di potersi iscrivere al registro, un puro atto formale al momento, ma che avrebbe dato il segno della volontà di occuparsi dell’estensione dei diritti civili.

Dobbiamo registrare invece – sottolinea il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli – un diffuso disinteresse a questioni, che in pre-campagna elettorale, sembrano risultare scomode per molti, ivi compresa una parte del Partito Democratico.

di Federico Boni

Ti suggeriamo anche  Roma-Lazio, il derby della Capitale può essere gay friendly?