Aids: Bush verso la nomina del coordinatore

di

Il presidente George W. Bush si accinge ad affidare a un ex dirigente farmaceutico l'incarico di coordinare la politica anti-Aids statunitense.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
686 0

WASHINGTON – Il presidente George W. Bush si accinge ad affidare a un ex dirigente farmaceutico l’incarico di coordinare la politica anti-Aids statunitense.
Lo indicano fonti dell’Amministrazione e del Congresso citate dalla stampa americana.
Randall Tobias, che fino al 1998 fu responsabile della Eli Lilly, un’azienda con sede a Indianapolis, sara’ ufficialmente nominato nelle prossime ore: avra’ il rango d’ambasciatore.
La nomina sara’ annunciata in forma solenne, presente, fra gli altri, il segretario di Stato americano Colin Powell, nell’imminenza della partenza per l’Africa, il 7 luglio, del presidente Bush, per un viaggio che lo portera’ in Senegal, Sud Africa, Nigeria, Botswana e Uganda Monday.
Durante le visite, la lotta contro l’Aids sara’ uno dei temi di fondo affrontati, insieme alla lotta contro la poverta’ e ai conflitti regionali.

Leggi   Portavoce di Trump allontanata da un ristorante, la titolare: "L'ho fatto per i miei dipendenti gay"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...