Alemanno: “Incontrerò gli organizzatori del Pride”

di

Rispondendo alla provocazione di Fiorello e Baldini, che dai microfoni di Radio 2 hanno invitato il sindaco a partecipare al corteo, Alemanno ha detto di "voler capire" incontrando...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1338 0

Fiorello e Marco Baldini saranno al Gay Pride. I due conduttori di ‘Viva Radio 2’ lo hanno annunciato nel corso della puntata di ieri della loro seguitissima trasmissione radiofonica, promettendo di salire su uno dei carri che sfileranno lungo il corteo nel caso in cui il nuovo cd reggiungesse la vetta della hit parade.

Dopo le dichiarazioni del nuovo sindaco di Roma, i due conduttori satirici, solidali con gli omosessuali, hanno anche esortato Gianni Alemanno ad unirsi a loro il prossimo 7 giugno. E lo hanno fatto a modo loro, cioè parafrasando le parole della famosa canzone dei Village People ‘YMCA’ "Gonne tacchi a spillo e lamé/ Piume reggiseno e gilet/ Metto tutto insieme perché/ Vado al gay pride gay pride gay pride. Scendo/ giù per strada con te/ Mano nella mano perché/ Sento tanto amore per te/ Che ti chiami Gianni Gianni".

E il ritornello: "Alemanno tu dimmi perché/ Non possiamo sfilare io te/ Forza dai scendi giù/ Con la giacca e il tutù/ Ed il tricolore. Non lo vedi che maschio che sei/ Tu non sai quanto piaci a noi gay/ Se festeggi con noi/ Stai sicuro che poi/ Dopo ti rifai le tette”. E ancora: ”Gianni dai non dire di no/ Certo hai paura però/ Guarda se tu sfili al gay pride/ Che consensi prenderai/ Bossi sì ti spara lo so/ Silvio ti s’infuria lo so/ Fini ti direbbe di no/ Calderoli invece sviene…".

Il primo cittadino romano non poteva certo fingere indifferenza davanti ad un invito del genere ed ha risposto, durante la diretta di oggi. "Devo capire meglio come funziona, devo parlare con gli organizzatori" ha dichiarato Alemanno al telefono con i due donduttori ai queli ha confessato, riferendosi alla loro performance di ieri, "questa me l’aspettavo".

Il primo cittadino della Capitale non si e’ tirato indietro nemmeno quando Fiorello e Baldini gli hanno proposto di ascoltare la loro versione di ‘YNCA’. "L’ha mai sentita?", ha chiesto Fiorello ad Alemanno, e lui, di rimando: ‘Me ne hanno parlato, ma non la ho presente…’.

Dopo l’esibizione dei due showmen, il primo cittadino di Roma ha commentato. "Siete un mito. E’ bellissima. Siete i migliori. Sdrammatizzate". Adesso non ci resta che aspettare che Alemanno convochi l’incontro con gli organizzatori del Pride romano.

Leggi   Sandro Mayer: morto il direttore di DiPiù. Le accuse di omofobia da Veronica Pivetti
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...