Allagamento a Roma: inagibile la sede del Gay Center

“Siamo a rischio chiusura” denuncia il portavoce Fabrizio Marrazzo. In pericolo l’archivio

Una tubatura rotta ha provocato l’allagamento di via Zabaglia, nella zona Testaccio di Roma. In quella strada ha sede il Gay Center i cui locali ora risultano gravemente danneggiati dall’allagamento. “Il piano inferiore della nostra sede in Via Zabaglia è sommerso d’acqua. Ci sono danni incalcolabili e la sede è quasi del tutto inagibile – spiega Fabrizio Marrazzo, portavoce dell’associazione-. In queste ore i nostri volontari si stanno prodigando per salvare il salvabile, purtroppo sembra in gran parte compromesso anche l’archivio storico lgbt dei documenti e dei libri. Al momento nella strada, ancora, la fuoriuscita d’acqua continua”.