Anche Washington approva i matrimoni gay

Dopo un iter travagliato, anche Washington DC si dota di una legge per consentire alla coppie gay di sposarsi. È il sesto stato a farlo. Il Sindaco ha già annunciato che firmerà il provvedimento.

Lo stato di Washington DC ha approvato la legge che autorizza i matrimoni fra persone dello stesso sesso. Con 11 voti favorevoli e 2 contrari, Il Consiglio Comunale ha dato il via libera finale al Religious Freedom and Civil Marriage Equality Amendment Act, che autorizza le coppie dello stesso sesso a sposarsi. Nonostante  la legge appena approvata non obbliga le autorità religiose a celebrare le nozze gay, le varie chiese si siano opposte con fermezza a questo risultato. Adesso toccherà al Sindaco Adrian Fenty, che già si era proclamata favorevole, apporre la propria firma. Dopo 30 giorni la legge entrerà definitivamente in vigore.