Ancora baci fra calciatori. Telecamere beccano due inglesi

Dopo Ibra e Piqué, un’altra coppia di calciatori fa parlare di sé. Le telecamere di un casinò li riprendono mentre si baciano. Le squadre ovviamente smentiscono l’evidenza. “Colpa dell’alcol”.

Tifosi scozzesi in subbuglio per un bacio scambiato da due star del calcio inglese. Protagonisti della vicenda sono il difensore Darren O’Dea, che attualmente gioca in prestito all’Ipswich e l’attaccante neozelandese Chris Killen, della squadra cinese Shenzhen Ruby. I due, che una volta giocavano nella squadra del Celtic Glasgow, molto popolare in Scozia e in tutto il Regno Unito, sono stati ripresi dalle telecamere del casinò di Glasgow intenti a scambiarsi baci di fuoco.

Nonostante l’evidenza delle immagini, però, la smentita è arrivata prontamente da parte di una fonte vicino ai due giocatori. «Tutta colpa dell’alcol. I due ragazzi hanno bevuto un po’ troppo. Si sono fatti una risata e hanno cominciato a scherzare e ad abbarcciarsi. La cosa è un po’ degenerata, ma tutto nell’ambito dello scherzo».

«Darren – ha raccontato un’altra fonte – è mortificato per questo episodio. Si è trattato solo di una serata un po’ alcolica, e i due sono noti per i loro scherzi. Adesso per loro sarà dura. Passeranno brutti momenti nello spogliatoio e con i tifosi». O’Dea, da parte sua, ha preferito scherzare sulla vicenda: «Era solo Killen che voleva il bacio della buonanotte!», ha commentato. No comment, per ora, da Killen, anche se prevediamo che il silenzio non durerà a lungo.

Solo pochi mesi fa uno scatto rubato a Ibrahimović e Piqué che li coglieva in una posizione poco consona al machismo imperante nel mondo calcistico fece il giro del mondo e provocò a distanza di molti giorni una reazione a dir poco stizzita del calciatore serbo nei confronti di una giornalista che gli pose una semplice domanda: "Sei gay?". In quella occasione, comunque, nessun bacio venne immortalato dai paparazzi. La videosorveglianza di un casinò stavolta è stata più efficace.

Ti suggeriamo anche  Ferrara, presidente Arcigay redarguita in spiaggia: "Comportamenti inopportuni"