Andy Bell degli Erasure: sono sieropositivo

Attraverso un comunicato pubblicato dal web site della band, Bell ha detto di aver saputo del suo status nel giugno 1998, quando venne colpito da una polmonite.

LONDRA – Andy Bell degli Erasure ha ammesso di essere risultato positivo all’esame degll’HIV. Attraverso un comunicato pubblicato dal web site della band, Bell ha detto di aver saputo del suo status nel giugno 1998, quando venne colpito da una polmonite.

Il portavoce di Bell ha dichiarato che il cantante ha ammesso la sua condizione perché vuole avviare un programma d’informazione per educare i ragazzi sulla questione HIV e AIDS.

“Essere sieropositivo non significa avere l’Aids. Le mie aspettative di vita sono come quelle di qualsiasi altro essere umano…niente panico” ha scritto Bell nel comunicato .“Attorno alla questione Hiv e Aids c’è molto isterismo e ignoranza”.

Bell ha anche riferito che non intende farsi abbattere e lui e Vince Clarke, l’altra metà degli Erasure, si stanno preparando a pubblicare il nuovo album “Nightbird”, nei negozi a gennaio.

LEGGI ANCHE

Storie

Donald Trump all’America: ‘basta HIV/AIDS entro dieci anni’ (ma ha...

Dopo aver dichiarato guerra alla ricerca, Donald Trump promette la fine dell'epidemia HIV/AIDS entro il 2030. Insorgono le associazioni LGBT.

di Federico Boni | 6 Febbraio 2019

Storie

Regno Unito, ‘zero trasmissioni di HIV entro il 2030’

Peccato che la Brexit potrebbe compromettere il piano. La maggior parte delle forniture di PrEP sono importate privatamente dall'UE.

di Federico Boni | 30 Gennaio 2019

Storie

Dentista caccia sieropositivo, l’associazione nazionale lo difende: le parole del...

Botta e risposta tra il Gay Center e l'ANDI Associazione Nazionale Dentisti Italiani, che è così intervenuta sul caso della...

di Federico Boni | 14 Gennaio 2019