Appello per Tamara, transessuale in difficoltà

di

Tamara è una transessuale che è uscita dal carcere l’anno scorso e che da allora è stata continuamente sballottata dalle istituzioni in alloggi temporanei e inadatti.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1111 0

FIRENZE – Tamara è una transessuale che è uscita dal carcere l’anno scorso e che da allora è stata continuamente sballottata dalle istituzioni in alloggi temporanei e inadatti, senza riuscire a trovare né casa né lavoro.
Ha avuto di recente dei grossi problemi di salute: le è stato diagnosticato un tumore maligno alla faringe e dopo aver subito un pesante ciclo di radioterapia, le è stata asportata la laringe. È anche sieropositiva da 20 anni, ma questo non le impedisce di essere una persona forte e determinata a affermare il suo diritto a una vita dignitosa e autonoma.
Tamara ha bisogno di attenzioni, ha espresso il desiderio di trovare una sistemazione indipendente e un piccolo stipendio, per esempio lavorando come giardiniera o custode di una struttura residenziale più ampia, o come custode di condominio (pulizia scale, ecc), oppure condividendo un appartamento con una persona anziana a cui dare assistenza.
Ha un indirizzo di posta elettronica di appoggio: tamararusso@hotmail.it
Tamara attualmente riceve solo un piccolo indennizzo di malattia, ed è possibile dare direttamente un contributo al suo n° di c.c. postale che è 21619867.

Leggi   TDoR: la giornata internazionale per ricordare le vittime di transfobia
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...