Arcigay Roma elegge il suo nuovo presidente

di

Si conclude la vicenda che aveva portato all'espulsione dell'ex presidente Fabrizio Marrazzo. Il congresso di Arcigay Roma ha eletto un presidente. È Andrea Stocco, già tesoriere dell'associazione.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
5850 0

Il caldo e il giorno scelto non hanno facilitato la partecipazione degli iscritti ma almeno si chiude la vicenda di Arcigay Roma, iniziata con l’espulsione del presidente Fabrizio Marrazzo. A prendere il suo posto è Roberto Stocco, eletto durante il Congresso dell’associazione che si è tenuto questo fine settimana presso il teatro Vittoria a Testaccio con 166 voti su circa 16 mila iscritti. Insieme a lui, sono stati eletti anche il nuovo vicepresidente Mattia Cinquegrani, 24 anni, e il nuovo tesoriere Carlo Chiattelli, 32 anni.

Roberto Stocco, 33 anni, è stato tesoriere del comitato romano di Arcigay dal 2007 al 2010 ed è consigliere nazionale dell’organizzazione. "Sono molto emozionato e soddisfatto – afferma Stocco – In questi anni Arcigay Roma è stata un laboratorio politico e culturale, anche dentro la comunità lesbica, gay e trans. Continuerà ad esserlo, portando avanti la forte richiesta di unità del movimento che viene dalle sue socie e dai suoi soci, per questo proseguiremo l’impegno all’interno del Coordinamento Roma Pride e del Gay Center, la struttura che, insieme ad altre associazioni, ci permetterà di costruire e ampliare servizi sociali e occasioni di incontro e dibattito con la città"

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Pro Vita, la Sindaca Raggi fa sparire gli osceni manifesti omofobi: 'offendono tutti i cittadini'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...