Arrestato boss Tatu: lavorava con ragazzine

di

Ivan Shapovalov, 36 anni, l'uomo che sta dietro il duo pseudo-lesbico delle Tatu, è stato arrestato ieri in Piazza Rossa a Mosca mentre stava lavorando con 300 ragazzine...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
660 0

MOSCA – Ivan Shapovalov, 36 anni, l’uomo che sta dietro il duo pseudo-lesbico delle Tatu, è stato arrestato ieri in Piazza Rossa a Mosca mentre stava lavorando con 300 ragazzine per il nuovo video delle Tatu.
Alcune delle ragazze erano molto giovani, addirittura di sette anni, e tutte indossavano la tipica minigonna delle Tatu.
Un ufficiale della polizia ha detto che Shapovalov avrebbe “minacciato la moralità delle ragazze cercando di pagarle 10 rubli (circa 30 centesimi di euro) per posare. Abbiamo voluto farlo smettere di sfruttare queste bambine. Non sapevamo che cosa avrebbe fatto con loro”.
Più tardi, Shapovalov ha ricevuto una lavata di capo da un giudice, dopo che era stato riferito al tribunale che il Cremlino aveva rifiutato per due volte la sua richiesta di girare il film sulla Piazza Rossa.
Le riprese sono state cancellate.

Leggi   Mondiali in Russia, fan inglese intimato di nascondere la bandiera rainbow
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...