Brutto risveglio per 37 milioni di traditori “etero curiosi”

di

Hackerato celebre portale di incontri extraconiugali, profili personali presto pubblici

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
12128 0

Etero curiosi & Friends, tremate. È il giorno del giudizio.

Vi ricordate la statistica secondo cui “il 70% degli uomini sposati tradisce la moglie con un uomo”?!

Mettiamola così: presto, qualcuno potrebbe tornare da lavoro e trovare la valigia fuori dalla porta.

La società proprietaria del sito Ashley Madison , una community di incontri online creata appositamente per tradire il coniuge, ha dichiarato che alcuni hacker hanno violato la sicurezza del portale, rendendo pubbliche le informazioni personali di molti utenti.

Inoltre, le menti dietro all’attacco minacciano di rendere pubblici TUTTI i dati sensibili degli utenti iscritti al sito tra cui fantasie sessuali, foto hard e informazioni finanziarie degli user, a meno che il sito venga messo offline al più presto (abbiamo a che fare con degli hacker moralisti, LOL)

La compagnia Avid Life Media Inc., ha dichiarato di aver ricevuto messaggi dagli hacker contenenti numerosi “estratti” di quello che potrebbe essere reso fruibile a breve. La società con base a Toronto è immediatamente passata al contrattacco assumendo esperti di sicurezza informatica e attivando i suoi reparti legali, che stanno investigando sull’accaduto.

La minaccia dei “malviventi” è decisamente seria: si parla di violare la privacy di 37 MILIONI di utenti. Cronologia delle conversazioni, indirizzi, storico degli incontri, dati delle carte di credito, nomi reali e persino location degli incontri clandestini… insomma, quasi quasi noi ci schieriamo dalla parte degli hacker! Chissà quanto lavoro extra per quelli della Sacra Rota!

P.s È inutile catapultarsi sul sito stile animali nella savana all’abbeveraggio, cancellare il vostro profilo, ora, non servirà a nulla.

di Davide Bertolino

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...