Associazione Pediatri USA: Si ai matrimoni omosessuali

di

Secondo la più grande associazione dei pediatri americani mettere al bando i matrimoni tra persone dello stesso sesso sarebbe dannoso anche per i bambini.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
983 0

WASHINGTON – Secondo la American Academy of Pediatrics (AAP), la maggiore associazione dei pediatri degli Stati Uniti, anche i bambini trarrebbero beneficio dal riconoscimento legale delle coppie dello stesso sesso. In un ampio articolo di 16 pagine pubblicato sul numero di luglio di Pediatrics, la prestigiosa rivista scientifica pubblicata a cura dell’AAP, viene illustrato come gli studi indichino che i figli cresciuti in nuclei familiari “same-sex”, ovvero dove i genitori sono dello stesso sesso, vivono meglio nelle zone degli USA che riconoscono legalmente l’unione dei loro genitori. Il rapporto si intitola “The Effects of Marriage, Civil Union, and Domestic Partnership Laws on the Health and Well-Being of Children” (Gli effetti delle leggi su matrimonio, unione civile e convivenza domestica registrata sulla salute e il benessere dei bambini) e analizza i dati prodotti dal censimento del 2000, che illustra che ci sono coppie dello stesso sesso che allevano bambini nel 96% delle contee degli Stati Uniti e da questo deriva la necessità di interesse da parte dei medici pediatrici. Nel sito dell’AAP l’associazione illustra l’articolo spiegando che questo «analizza le uniche e complesse sfide che i bambini con genitori dello stesso sesso devono fronteggiare come risultato di politiche sociali che li escludono dall’avere gli stessi diritti, benefici, e protezioni del matrimonio civile. La ricerca ha documentato che non ci sono relazioni tra l’orientamento sessuale dei genitori e nessuna misurazione dell’adattamento emotivo, psico-sociale e comportamentale dei bambini.» Stando alla ricerca rafforzando le famiglie il matrimonio, o unione civile, «può aiutare a promuovere sicurezza finanziaria e legale, stabilità psico-sociale e un migliore senso di accettazione e supporto nella collettività.»
La ricerca rivela che i bambini che crescono con genitori dello stesso sesso «sperimentano spesso insicurezze economiche, legale e familiari derivanti dall’assenza di riconoscimento legale del legame dei loro genitori non biologici» e che il riconoscimento legale delle unioni omosessuali «potrebbe incrementare la capacità delle coppie di adulti di prendersi cura l’uno dell’altro promuovendo e rafforzando un ambiente sicuro per i loro bambini.» Con i suoi 55.000 membri la American Academy of Pediatrics è la più importante e influente organizzazione di medici pediatri degli Stati Uniti. L’articolo pubblicato da Pediatrics è stato accolto con molta soddisfazione da Joe Samonese, presidente del gruppo Human Rights Campaign, che ha commentato che l’AAP ha competenze specifiche e sa di cosa sta parlando, ovvero che il matrimonio fa bene a tutte le famiglie. «Il rapporto dall’AAP – ha detto Samonese – è basato su una solida ricerca che bene illustra che l’orientamento sessuale non comporta differenza alcuna quando si tratta di allevare bambini e non sono i soli ad avere riscontrato questo dato di fatto. Ogni singola e credibile organizzazione per il benessere dell’infanzia ha detto che l’orientamento sessuale non ha niente a che vedere con la capacità o meno di essere un buon genitore. Avere una casa con delle persone che ti amino è quello che conta.» In passato anche la American Psychiatric Association, nel 2002, la American Psychological Association e la Canadian Psychological Association, nel 2004, si erano pubblicamente espresse a favore del riconoscimento legale delle unioni omosessuali e sulle capacità genitoriali di gay e lesbiche. (RT)

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...