“Gianni Versace mi ha molestato”: la denuncia di Kevin Sorbo di Hercules

Commentando i fatti dello scandalo Weinstein, l’attore ha raccontato del tentativo di approccio da parte dello stilista.

Kevin Sorbo, star della celebre serie Hercules, di recente ha rivelato di essere stato molestato sessualmente dallo stilista Gianni Versace a metà degli anni ’90. Commentando i fatti dello scandalo Weinstein, l’attore ha infatti raccontato del periodo in cui veniva spesso invitato ai party più esclusivi, a cui partecipavano anche Sophia Loren, Luciano Pavarotti e Richard Gere.

Anch’io ho la mia storia di molestia sessuale. Gianni Versace mi voleva incontrare per via dell’altezza, 1,91 m, e farmi fare delle sfilate insieme a donne altissime“. Una sera lo stilista l’avrebbe invitato a cena e avrebbe tentato un approccio: “Improvvisamente la sua mano è salita su per la mia gamba“. L’attore ha raccontato di aver reagito ricordandogli di essere eterosessuale ma lo stilista gli avrebbe risposto: “È proprio per questo che mi piaci. Non sei un uomo femminile. Sei un uomo vero“.

Il protagonista di Hercules avrebbe allora respinto l’approccio in modo deciso, ma Versace avrebbe insistito: “Diceva di voler costruire un ponte tra di noi. Il ponte non fu mai costruito e io non ottenni il lavoro. Però ho scroccato quattro cene“.

L’attore ha aggiunto: “Conoscevo come andavano le cose, proprio come so come funziona Hollywood. I divani usati per i casting sono sempre esistiti. Non sto a quel gioco e nemmeno mi importa“.

Ti suggeriamo anche  Gianni Versace a vent'anni dalla morte: 15 luglio 1997 - 15 luglio 2017