Australia: pensione a partner gay di veterano

Il partner di un veterano australiano della Seconda Guerra Mondiale ricevera’ la pensione di reversibilita’, nonostante la loro fosse una relazione omosessuale.

SYDNEY – Il partner di un veterano australiano della Seconda Guerra Mondiale ricevera’ la pensione di reversibilita’, nonostante la loro fosse una relazione omosessuale. Lo ha stabilito la corte dell’Onu, al quale l’uomo si era rivolto dopo che l’ente pensionistico australiano gli aveva fatto sapere che le relazioni tra persone dello stesso sesso non possono essere riconosciute ai fini pensionistici.

Edward Young, di Sydney, aveva portato il proprio caso di fronte al Comitato per i diritti umani delle Nazioni Unite, perche’ si era sentito discriminato. “Credo fermamente che qualsiasi australiano debba essere uguale davanti alla legge, al di la’ delle proprie tendenze sessuali”, ha commentato.

Young ha detto di credere di aver ottenuto giustizia, ma ha aggiunto che la sua lotta andra’ avanti finche’ il governo australiano non cambiera’ la legge che tutt’ora discrimina le coppie omosessuali.

Wayne Morgan, consulente legale per il caso, ha sottolineato che si tratta della “sentenza piu’ forte che l’Onu abbia mai emesso sulla parita’ dei diritti delle coppie omosessuali” e che come tale avra’ sicuramente ripercussioni in tutto il mondo. Il governo australiano adesso ha 90 giorni di tempo per adeguarsi alla decisione delle Nazioni Unite.

LEGGI ANCHE

Viaggi

Australia: un mondo da scoprire dall’altro capo del mondo

Un paese che affascina per la sua lontananza e le grandi differenze fra una regione e l’altra. Ed esiste veramente,...

di Alessandro Bovo | 20 Ottobre 2018

Storie

Australia, il primo ministro Morrison fa marcia indietro: Vietato espellere...

Sia le scuole statali che religiose non potranno discriminare le persone LGBT.

di Alessandro Bovo | 16 Ottobre 2018

Storie

Australia: scuole religiose potrebbero rifiutare studenti gay

Il partito laburista e Amnesty International annunciano battaglia.

di Alessandro Bovo | 11 Ottobre 2018