Australia: ritratto della famiglia omosessuale

di

Quasi una coppia lesbica su cinque ha uno o più bambini con cui vive, nati nella maggior parte dei casi da una precedente relazione eterosessuale.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
901 0

SYDNEY – La famiglia continua a trasformarsi un po’ ovunque e l’Australia non fa eccezione. Lo conferma l’ultimo rapporto dell’Istituto di studi della famiglia, che mette in luce i profondi cambiamenti intervenuti nella famiglia australiana negli ultimi 25 anni.
Colpiscono i dati sull’aumento di unioni gay, spesso con figli: quasi una coppia lesbica su cinque ha uno o più bambini con cui vive, nati nella maggior parte dei casi da una precedente relazione eterosessuale. Fra le coppie di uomini gay, il 4% ha dei bambini.
Le coppie lesbiche in Australia (su una popolazione di 20 milioni) sono circa 28.150, quelle di uomini gay poco più di 41.500. Generalmente, le coppie omosessuali hanno livelli di istruzione e di reddito più alti delle coppie eterosessuali, osserva il rapporto – che si intitola ‘Diversità e cambiamento nelle famiglie australianè – presentato oggi dal ministro federale dei servizi per la famiglia e la comunità, Kay Patterson. Gli uomini gay che vivono in coppia hanno una probabilità doppia di quelli in relazioni eterosessuali di possedere una laurea o qualifiche equivalenti; anche le donne di coppie lesbiche hanno in media maggiori qualifiche educative.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...