Banderas torna con Almodovar

Pedro Almodóvar torna sul set con «Tarántula» (Tarantola), con Antonio Banderas e Penélope Cruz, che hanno conquistato la fama proprio grazie alle interpretazioni dei suoi film.

Pedro Almodóvar torna sul set con «Tarántula» (Tarantola), un «noir» ispirato a «Mygale», un libro del giallista francese Thierry Joquet. E, per interpretare i due ruoli protagonisti della sua 15ª pellicola, ci saranno due vecchie glorie del cinema spagnolo: Antonio Banderas e Penélope Cruz, che hanno conquistato la fama proprio grazie alle interpretazioni dei suoi film.

È stato lo stesso Almodóvar ad annunciare, sabato scorso, le clamorose «rentrée» subito dopo aver firmato a Cannes il contratto con Banderas, che non dirigeva più da 13 anni, fin dai tempi di «Atame» (Legami). «Sto già scrivendo il copione. Banderas ed io siamo finalmente d’accordo. Il film lo cominceremo in autunno e lo gireremo in Galizia ed in una tenuta della regione madrilena», ha dichiarato, soddisfattissimo, l’istrionico regista.

Da parte sua Antonio Banderas, 41 anni, precisava: «L’accordo è stato possibile perché in autunno sarò in Europa per girare un altro film, "Imagining Argentina", di Cristopher Hampton».

Ti suggeriamo anche  120 Battiti al Minuto, è flop. Teodora attacca: "Vi meritate Adinolfi"