Berlino: presto un memoriale per i gay vittime nel nazismo

Il ministro della cultura tedesco ha annunciato la decisione della Commissione Cultura del Bundestag. Il monumento sorgerà, insieme a uno dedicato agli zingari, accanto al memoriale degli ebrei

A Berlino, non lontano dal memoriale in ricordo delle vittime ebree dell’Olocausto, saranno costruiti altri due monumenti, in memoria di zingari ed omosessuali.

L’annuncio è stato dato ieri dal ministro della Cultura tedesco, Bernd Neumann (Cdu) dopo aver ricevuto la conferma da parte della commissione Cultura del Bundestag.

"Con ciò abbiamo il via libera per la costruzione e l’inaugurazione di questi monumenti", ha detto Neumann, cui ha fatto eco il sindaco di Berlino, Klaus Wowereit (Spd), secondo il quale i lavori di fronte al Reichstag per il memoriale di Sinti e Roma cominceranno già a febbraio, mentre quelli per il momunemto agli omosessuali, di fronte all’Holocaust-Mahnmal, inizieranno in primavera.

Durante il periodo nazista si calcola siano stati uccisi circa mezzo milione di zingari; fra gli omosessuali, invece, circa 54.000 vennero processati, almeno 7.000 uccisi nei campi di concentramento.

LEGGI ANCHE

Storie

Germania al lavoro per vietare le terapie di conversione: ‘legge...

Ad annunciarlo il ministro della salute Jens Spahn, gay dichiarato e dal 2017 sposo.

di Federico Boni | 18 Febbraio 2019

Storie

Pianificava attentato in un locale gay, arrestato 17enne

Un minorenne aveva intenzione di compiere atti terroristici in un locale gay e in una chiesa di Francoforte.

di Federico Boni | 18 Settembre 2018

Storie

Germania: via libera al terzo genere sessuale nei documenti

La coalizione della cancelliera Angela Merkel ha aperto al possibilità di registrare come "vario" il sesso dei neonati.

di Redazione | 17 Agosto 2018