Berlusconi: “Meglio occuparci di trasporti che di gay”

Frattini, futuro ministro degli Esteri, dovrà lasciare il commisariato UE alla Giustizia. All’Italia toccherà un commissario ai Trasporti. E Berlusconi, nei suoi commenti, non si smentisce mai.

«Meglio occuparci di infrastrutture e trasporti che di omosessualità». Lo ha detto Silvio Berlusconi, premier designato, intervenendo a Tg56, in onda alle 19.30 su TeleRoma56. Il leader del Pdl si riferisce all’intenzione di Jose Manuel Barroso, presidente della Commissione europea, di affidare all’Italia un commissario ai Trasporti invece che alla Giustizia, dove attualmente lavorava Franco Frattini.