Blair, coppie gay verso il riconoscimento

di

Il governo britannico sembra pronto a dare riconoscimento legale alle coppie omosessuali, e la parità dei diritti comprenderà anche l'obbligo degli alimenti in caso di separazione.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
838 0

LONDRA – Il governo britannico sembra pronto a dare riconoscimento legale alle coppie omosessuali, e la parità dei diritti comprenderà anche l’obbligo degli alimenti in caso di separazione. Secondo alcuni giornali il governo dovrebbe presenterà oggi la bozza.
Una bozza che contiene le linee guida per l’introduzione del matrimonio civile per le coppie gay. Il cambiamento porrà fine ai problemi affrontati da quelle coppie omosessuali che, non essendo legalmente riconosciute, non godono dei diritti normalmente riservati alle persone sposate. Tuttavia, secondo il progetto, per godere degli stessi diritti, le coppie gay dovranno anche assumersi le stesse responsabilità delle coppie eterosessulai in caso di divorzio e separazione. Secondo la bozza che deve ancora essere discussa in parlamento, chi ha contribuito alla carriera ed al benessere del partner potrà chiedere, in caso di divorzio, gli alimenti. Jacqui Smith, vice ministro per le Donne e l’Uguaglianza ha dichiarato che molte coppie omosessuali hanno sofferto grandi forme di discriminazione. Un sondaggio effettuato da SkyNews ha rivelato che il 70% dei britannici è contrario alla parità di diritti tra coppie omosessuali e eterosessuali.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...