Brasile: i condom nei film porno

Una legge vuole rendere obbligatorio l’uso del preservativo nelle scene esplicite di sesso.

Una parlamentare brasiliana sta spingendo per l’approvazione di una nuova legge che obblighi gli attori del cinema e della tv ad indossare il preservativo prima di iniziare un esplicito atto sessuale.

La legge, che deve essere approvata dal parlamento brasiliano, propone anche di bandire l’importazione, la vendita o la riproduzione di tutte le immagini di atti sessuali – incluso il sesso orale – che non mostrino il profilattico. Il bando potrebbe riguardare tv, cinema, video e giornali.

Nair Xavier, sostenitrice della legge, sostiene che solo l’utilizzo del condom può appoggiare la campagna del Brasile contro l’Aids, che è stata presa a modello dai paesi sviluppati per diminuire le percentuali dell’infezione.

La legge, che è stata approvata da una commissione del Parlamento e dovrebbe arrivare in aula nel 2002, andrebbe a completare la legislazione approvata recentemente, che obbliga i video pornografici a contenere ammonimenti per la salute, avvertendo gli spettatori di usare il profilattico per proteggersi contro l’Aids.

"L’inclusione di questo ammonimento diventa inutile, se gli attori nel film hanno rapporti sessuali senza il preservativo", ha spiegato oggi Joao Paulo Borges, aiuto di Xavier e autore della legge.

Grazie ad una campagna di istruzione aggressiva, il Brasile è riuscito a portare il tasso di infezione da Aids a meno dell’1% nella popolazione.

Ti suggeriamo anche  Brasile, proteste al Pan di Zucchero per un bacio gay in foto

di Nadir notizie

Cultura

TDOR 2019: ricordiamo le vittime dell’odio trans

A 20 anni dall'istituzione della data, il 20 novembre 1999, ricordiamo la storia di un ragazzo FtM.

di Alessandro Bovo