Buonanno: “500 euro di multa per i baci gay”

E un altro sindaco lancia un kiss-in. Viotti (Pd): “Inaccettabile: è un sindaco europeo”.

Una multa da 500 euro per le coppie gay che si baciano in pubblico. Torna a minacciare, Gianluca Buonanno, eurodeputato leghista e sindaco di Borgosesia, che si dice pronto a firmare un’ordinanza per il suo comune che istituisca la sanzione. “Non mi piace che due persone dello stesso sesso si scambino effusioni in pubblico – ha dichiarato -. E’ una questione di rispetto. E sono convinto che sia diseducativo anche per i bambini”. “Verrò attaccato – ha previsto – ma resto della mia idea: In privato ognuno fa quel che vuole, in pubblico no. Proprio a Borgosesia ho visto due gay baciarsi: a me non è piaciuto. E penso anche ai bambini”. Ed ecco che ritorna il mantra sui bambini.

A Buonanno ha risposto il sindaco di un altro comune del vercellese, Alessandro Portinaro, PD, alla guida della giunta di Trino Vercellese che ha annunciato un kiss-in durante la notte bianca prevista nel suo paese. “Sabato sera durante la notte bianca invitiamo tutti a baciare la persona amata – ha controbattuto Portinaro -. Senza distinzioni di sesso e censure”.

Ma Buonanno è anche europarlamentare e proprio da Bruxelles arriva un’altra risposta, quella del deputato torinese del PD Daniele Viotti che insieme al gruppo del PSE ha diffuso un comunicato in cui definisce le dichiarazioni di Buonanno inaccettabili.

“Buonanno è solo in grado di raccogliere tutti i peggiori istinti che ancora circolano in Europa – scrive Viotti -. Come sempre sfoga le sue frustrazioni contro i cittadini più deboli, LGBT in particolare. Sarebbe interessante capire perché Buonanno è così ossessionato dagli omosessuali”. “È inaccettabile che nel cuore dell’Europa un sindaco dica alle persone se sono autorizzate o meno a baciarsi in pubblico – rincara la dose la collega di partito Birgit Sippel -. Vietando i baci in pubblico dei gay Buonanno mette in discussione la dignità delle persone interessate. Questo è incompatibile con i lavori europei come il rispetto della diversità e la non discriminazione. È una vergogna per il Parlamento europeo, dove Buonanno siede.”

Ti suggeriamo anche  Latina, aggredite due ragazze lesbiche in piazza San Marco

Buonanno, intanto, ha fatto sapere che nei suoi uffici di sindaco ed eurodeputato, oltre al crocifisso esporrà una fotografia di Putin.