Buonanno (Ln): “Sel dovrebbe chiamarsi Sodomia e Libertà”

di

Caos alla Camera dei Deputati dopo che il leghista Buonanno ha attaccato i deputati di Sel sostenendo che, dato che difendono i diritti delle persone lgbt, dovrebbero chiamarsi...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
4404 0

“Sodomia e libertà”. Sarebbe questo, secondo il deputato leghista Gianluca Buonanno il nome che dovrebbe adottare Sinistra Ecologia e Libertà, il partito guidato da Nichi Vendola. Un’affermazione fatta oggi in aula durante un intervento e che ha scatenato la bagarre tra i deputati presenti.

“Siccome hanno altre idee, molto più importanti di quello che riguarda la sicurezza dei cittadini… – ha esordito Buonanno -. Per loro è importante vedere se c’è il matrimonio dello steso sesso, le adozioni dello stesso sesso, per cui invece di chiamarsi Sinistra e Libertà, si chiamassero Sodomia e Libertà”.

Immediata la reazione dai banchi di Sel e del centrosinistra e la contro-reazione dei leghisti, al punto che il vice presidente di turno Luigi Di Maio (M5s) ha più volte richiamato all’ordine i colleghi deputati. Alla fine, Buonanno e il suo compagno di partito Alassia sono stati espulsi dal’aula.

Ma c’è voluto un po’ perché le cose tornassero alla normalità e nel frattempo, a microfoni aperti, si è sentito Buonanno dire ad un onorevole di Sel “Vieni qua te, vieni qua”. Pare che fosse una risposta ad un “Ti aspetto fuori” partito dai banchi di Sel.

Buonanno non è certo nuovo ad uscite omofobe, piuttosto provocatorie. Più volte si è espresso contro il Pride con espressioni molto pesanti come quando nel 2011 disse: “le sfilate dei gay mi fanno vomitare”. E aggiunse: “Per quanto mi riguarda un uomo e un uomo non possono adottare un bambino, una donna e una donna non posso adottare un bambino o una bambina. La natura è natura. Ha mai visto un cane miagolare?”.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Delitto di Giarre: la vergogna di avere un figlio gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...