Calciatore scrive autobiografia: “gay non fate coming out”

di

Il capitano del Bayern Monaco, Philipp Lahm, scrive la sua autobiografia a soli 27 anni dove mette in guardia i colleghi gay: "Non consiglio a nessuno di fare...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1623 0

"Non consiglierei a nessun giocatore gay professionista di fare coming out", scrive Philipp Lahm, 27 anni, capitano del Bayern Monaco nella sua autobiografia La sottile differenza. "Temo che alla fine succederebbe come per Justin Fashanu che è stato messo talmente all’angolo da portarlo a commettere un suicidio". Lahm ha ggiunto che in ogni caso "personalmente non avrei problemi se un giocatore decidesse di uscire allo scoperto. "Non ho nulla contro l’omosesusalità e non la considero qualcosa di riprorevole".

Fashanu (in foto) è l’unico calciatore che ha fatto coming out mentre era all’apice del successo. E proprio come raccontato da Lahm, si è suicidato dopo che intorno a sé fu creato il vuoto da parte delle squadre di calcio. Nessuno infatti volle più acquistarlo. il fratello lo rinnegò pubblicamente e i rappresentanti della comunità nera inglese lo ripudiarono. a rivista The Pink Papaer nel 1997 stilò una classifica dedicata agli "Eroi lgbt" nella quale Fashanu compariva al 99esimo posto.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Grey's Anatomy rainbow: Jake Borelli ha fatto coming out
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...