Cambogia, esplode l’emergenza AIDS

Entro il 2010, più di mezzo milione di cambogiani saranno vittime dell’epidemia di Aids che si sta diffondendo nel Paese, se non verranno prese misure sanitarie adeguate.

PHNOM PENH – Entro il 2010, più di mezzo milione di cambogiani saranno vittime dell’epidemia di Aids che si sta diffondendo nel Paese, se non verranno prese misure sanitarie adeguate. Lo afferma il segretario generale dell’organismo che cerca di contrastare il male in Cambogia, Tia Phalla.