Camera: approvato provvedimento contro l’omofobia a scuola

E’ stato presentato oggi e votato favorevolmente dai deputati, un ordine del giorno che impegna il governo ad attuare misure concrete contro il bullismo e le discriminazioni verso gli studenti LGBT

Oggi la Camera dei Deputati ha approvato un ordine del giorno presentato, tra gli altri da Titti De Simone e Vladimir Luxuria in cui si chiede che il governo “si impegni a  sviluppare un protocollo d’intesa per la prevenzione della violenza ai danni degli e delle adolescenti omosessuali tra Ministero della pubblica istruzione, Dipartimento per i diritti e le pari opportunità, Associazione nazionale di genitori, parenti e amici di omosessuali (AGEDO), associazioni di genitori e associazioni omosessuali e transessuali, per prevenire episodi di omofobia, transfobia e razzismo”.

Il testo, presentato in riferimento al Decreto Legge emanato per assicurare l’ordinato avvio dell’anno scolastico appena iniziato chiede anche all’esecutivo di sensibilizzare tutti gli enti e istituti che si occupano di istruzione e formazione per spingerli a realizzare seminari di studio e corsi di formazione e di aggiornamento per docenti e dirigenti scolastici, con riferimenti speciali all’educazione al rispetto delle diversità.  Inoltre l’ordine del giorno chiede che si organizzino e diffondano nel mondo della scuola nei diversi gradi di istruzione, dei progetti da realizzare in collaborazione tra le associazioni di genitori di studenti omosessuali e transessuali e le altre associazioni di genitori. 

Non ultimo si chiede di promuovere eventi e iniziative culturali che contribuiscano alla prevenzione del bullismo e della violenza, specialmente quella che colpisce  le gli studenti omosessuali.

L’approvazione del testo è stata accolta con  soddisfazione dai firmatari dell’ordine del giorno. “Mi sembra un buon risultato”, ha dichiarato Titti De Simone.

Ti suggeriamo anche  Francia, bufera sulla presidente della Lega Calcio: "l'omofobia rientra nel folklore, fa parte del gioco"