Canada: proteste contro i matrimoni gay

di

Le contestazioni che hanno riunito il maggior numero di partecipanti sono state quelle di Montreal nel Quebec e di Fredericton nel New Brunswick.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
710 0

OTTAWA – Continuano in tutto il Canada le manifestazioni di protesta contro i matrimoni tra individui dello stesso sesso. Le contestazioni che hanno riunito il maggior numero di partecipanti sono state quelle di Montreal nel Quebec e di Fredericton nel New Brunswick.
Il concetto di base espresso dai manifestanti e’ che chi non accetta la tradizionale definizione di matrimonio indebolisce le fondamenta della societa’ canadese e va contro la volonta’ di Dio. Alcune province canadesi hanno gia’ avallato le unioni omosessuali e il parlamento federale ne dovrebbe discutere l’anno prossimo.
Protagoniste delle proteste le chiese di vario credo.
Ken Godon, portavoce della Snowdon Baptist Church, spiega: “Crediamo nel matrimonio tra un uomo e una donna e riteniamo che il Canada viva una crisi legislativa”.
Frank Humphrey della People Church avverte: “Anche se si accetta il principio del matrimonio gay, cadiamo sempre nella discriminazione: perche’ non accettare la poligamia?, perche’ non accettare l’incesto?”.

Leggi   Brock McGillis, l'ex hochockeista ai più giovani: 'gay e sportivi è normale'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...