Caravaggio, il luogo dell’incontro tra cattolici gay verrà trasferito

di

Le messe di domenica era quasi deserte, a causa dei manifestanti di Forza Nuova e gruppi cattolici tradizionalisti.

caravaggio
CONDIVIDI
21 Condivisioni Facebook 21 Twitter Google WhatsApp
924 0

La Curia sta pensando a una soluzione, ma sembra certo che la terza edizione dell’incontro non sarà più a Caravaggio.

Preghiere riparatrici dentro il chiostro del santuario. Tradizionalisti che dicevano no al testamento biologico pregando davanti l’entrata della chiesa. Militanti di Forza Nuova con striscioni in cui comparavano l’omosessualità alla pedofilia. Questo lo spettacolo a Caravaggio, più precisamente davanti al santuario di Santa Maria del Fonte, dove la scorsa domenica si è radunata una folla di circa una sessantina di persone.

Motivo di questa mobilitazione, la seconda edizione dell’incontro tra tutte le diocesi dei gay cattolici. L’appuntamento, atteso da tempo, prevedeva la realizzazione di un tavolo di ascolto. In questa seconda edizione, il mondo della chiesa e quello della comunità LGBT+ si sono incontrati nuovamente, cercando di dialogare tra loro. Venendosi incontro.

Ma i fedeli sono rimasti a casa

Vista la concentrazione di militanti e di agenti della Polizia di Stato in tenuta anti sommossa, la mattinata e parte del pomeriggio non hanno visto la presenza di molti fedeli, che hanno preferito stare lontani dal santuario. Non per l’incontro dei cattolici omosessuali, bensì per coloro che protestavano contro di loro.

A rendere noto la scarsa presenza dei religiosi praticanti sono stati i sacerdoti del santuario stesso, in una lettera alla Curia. Di fronte alle messe celebrate per una manciata di presenti, domenica il parcheggio è rimasto quasi completamente vuoto. E la Curia ora è chiamata a decidere. Forse, a Caravaggio non si terrà più l’incontro. La terza edizione, prevista per il vicino 2019, verrà organizzata in un altro luogo, in un’altra città. Non c’è ancora la certezza ma visto quanto accaduto fuori dalla chiesa, difficilmente si porterà avanti una possibile situazione di pericolo. Che potrebbe minare l’incolumità dei presenti all’incontro, dei militanti contrari stessi e dei semplici passanti e fedeli. Una vera e proprio vittoria per i religiosi più bigotti e la camerata di Forza Nuova.

Leggi   Coppia gay di Las Vegas picchiata davanti casa. Nessun vicino è intervenuto per difenderli
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...