Casini: i Pacs non portino ai matrimoni gay

Contrariamente a quanto pensa Piero Fassino, secondo Pier Ferdinando Casini, i pacs sono ‘una concezione di fondo che trova contrapposte le diverse radici del centrosinistra’.

ROMA – Contrariamente a quanto pensa Piero Fassino, secondo Pier Ferdinando Casini, i pacs non sono una cosa da derubricare ‘ma e’ una concezione di fondo che trova contrapposte le diverse radici del centrosinistra’.

‘Si parla nel centrosinistra di allargare i diritti – osserva Casini nel faccia a faccia che lo sta contrapponendo nella trasmissione ‘Alice’ al segretario dei Ds – ma i pacs non possono essere un modo per arrivare gradualmente ai matrimoni omosessuali, dietro i pacs c’e’ l’idea di un istituto che si affianca al matrimonio, che deve essere invece valorizzato’.

‘Sui temi etici l’Unione e’ divisa’, conclude Casini.

Ti suggeriamo anche  Casini non risponde sulle adozioni gay: "Domanda che mette zizzania con il PD"