Casini: i Pacs non portino ai matrimoni gay

Contrariamente a quanto pensa Piero Fassino, secondo Pier Ferdinando Casini, i pacs sono ‘una concezione di fondo che trova contrapposte le diverse radici del centrosinistra’.

ROMA – Contrariamente a quanto pensa Piero Fassino, secondo Pier Ferdinando Casini, i pacs non sono una cosa da derubricare ‘ma e’ una concezione di fondo che trova contrapposte le diverse radici del centrosinistra’.

‘Si parla nel centrosinistra di allargare i diritti – osserva Casini nel faccia a faccia che lo sta contrapponendo nella trasmissione ‘Alice’ al segretario dei Ds – ma i pacs non possono essere un modo per arrivare gradualmente ai matrimoni omosessuali, dietro i pacs c’e’ l’idea di un istituto che si affianca al matrimonio, che deve essere invece valorizzato’.

‘Sui temi etici l’Unione e’ divisa’, conclude Casini.