Catania: fidanzato geloso finisce accoltellato alla mensa

di

Attratto dal più giovane di una coppia gay, un pregiudicato si fa avanti con delle avances. Ma l'altro, ingelosito, reagisce e finisce in ospedale con due coltellate alla...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1573 0

Un’avance di troppo si è trasformata in una rissa finita a coltellate e con un’accusa di tentato omicidio.
E’ successo a Catania dove una coppia gay che si trovava presso la mensa allestita nella sede dell’associazione Madre Teresa di Calcutta si è imbattuta in un terzo uomo da poco uscito di prigione e con alle spalle una lunga carriare di rapinatore. L’uomo, il 56enne Alfio La Piana, sentendosi attratto dal più giovane della coppia, di 41 anni, si fa avanti con qualche avance, ma il fidanzato 54enne, accortosi di quanto stava accadendo, riprende La Piana chiedendogli di smetterla e di lasciarli in pace.

Ne nasce un diverbio che prosegue per strada, davanti alla sede dell’associazione, dove il pregiudicato tira fuori un coltello e colpisce alla gola il 54enne con due colpi.
L’uomo è adesso ricoverato in rianimazione all’ospedale Garibaldi con una prognosi riservata. Secondo i medici con le terapie giuste potrà tornare ad una vita normale, ma i sanitari hanno fatto sapere che la vita dell’uomo è salva per pochi millimetri oltre i quali le ferite ricevute sarebbero state letali.
La Piana è stato arrestato e dovrà rispondere di tentato omicidio.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...