Ciao Darwin 8: il sondaggio ‘Family Day vs. Gay Pride’ sulla pagina Fb del programma

Quasi 60.000 persone hanno votato al sondaggio social.

Il 22 marzo, la pagina Facebook di Ciao Darwin ha proposto un sondaggio, dopo le polemiche ricevute per la puntata che vedeva sfidarsi gli italiani del Family Day contro quelli del Gay Pride. “Qual è il vostro schieramento preferito?” chiedeva il sondaggio, il quale è stato preso da assalto dagli utenti che seguono la pagina social del programma Mediaset. Il sondaggio si è chiuso da qualche ora, e i dati non sono molto confortanti: il 63% dei votanti ha scelto il Family Day. Il restante 37% ha votato per il Gay Pride. 

Con 54.610 voti, 2601 like, 749 commenti e 213 condivisioni, questo sondaggio ha semplicemente la funzione di provocare gli utenti a interagire con la pagina, votando e lasciando commenti. Ed è quello che è successo. In particolare, nei commenti gli utenti hanno dato il meglio di sé esprimendo la loro opinione, mostrando così la loro tesi riguardo le famiglie omogenitoriali, utero in affitto e famiglia tradizionale. Diversi gli utenti eterosessuali che però hanno deciso di votare il Gay Pride, di più coloro che hanno votato il Family forse senza conoscere i temi trattati durante gli incontri (e lo si può intuire leggendo i loro commenti).

I commenti al sondaggio di Ciao Darwin


Il sondaggio di Ciao Darwin ha stimolato in particolare gli omofobi o i conservatori della pagina, che hanno riversato nei commenti delle opinioni degne del Congresso Mondiale delle Famiglie di Verona. Uno dei commenti si scaglia contro le famiglie arcobaleno, sottintendendo lo slogan “Giù le mani dai bambini“.

Uomo + Donna = Figli…….. Altro non esiste due donne o due uomini non possono procreare. Possono sicuramente amare nulla contro. Ma i bambini teneteli lontani.

Forse in tanti hanno votato a favore del Family Day semplicemente perché loro hanno una famiglia tradizionale. Peccato che agli incontri organizzati finora non si parli solo di famiglia composta da un padre, una madre e figli e figlie, bensì si riferiscano alla comunità LGBT come persona malate.

Io non capisco perché ogni qual volta si vota per una famiglia composta da madre-padre-bambino debbano partire commenti sull’omofobia! Io voto per il family day perché ho un compagno e una figlia ma non per questo discrimino i gay, per me l’amore vale per tutti, l’amore è giusto in qualsiasi forma si voglia!

E poi naturalmente si parla di abominio e società malata:

Padre e Madre tutta la vita. Uteri in affitto e altre oscenità simili sono solo abomini di questa società malata.

Con tanto di risposte:

Perfettamente d’accordo con te! Via queste porcate degenerate portate dalle ancora più degenerate sinistre colme di radical chic.

Tanti i commenti a favore, soprattutto da parte di eterosessuali:

Gay pride per sempre. Da etero mi fa schifo la family day.. Povia m*rda. 

E sempre riferito ai bambini:

Io voto gay pride x il semplice fatto che ci sono bambini che preferirebbero avere 2 mamme o 2 papà invece di un padre e una madre che li maltratta o semplicemente vengono abbandonati!!!

E tra religione e natura:

Difficile districarsi quando si discute due realtà, dove si hanno opinioni divergenti. Ma vorrei consigliare alla Family day di non allacciarsi alla bibbia per sostenere i loro principi. Non credo sia stata la Chiesa a fondare il principio di “famiglia” se non la natura stessa. Quindi, nonostante sia etero, voto per il gay pride. Ognuno è libero di vivere come gli pare (fin tanto che non si fa del male a nessuno).