Colombia, eletta la prima senatrice LGBT della Storia

Svolta LGBT all’interno del Parlamento colombiano.

Angélica Lozano è diventata la prima persona dichiaratamente LGBT ad essere eletta al Senato della Colombia.

Bisessuale, Angélica ha fatto suo un posto nella Camera Alta con 105.299 voti, strappando uno dei 10 seggi presi dal suo partito Green Alliance. La Lozano è ufficialmente fidanzata con Claudia López, a sua volta senatrice ma eletta nel 2014, ovvero prima che facesse coming out.

In un semplice messaggio pubblicato sulla pagina Facebook della sua campagna, la Lozano ha scritto: “Ce l’abbiamo fatta! Grazie!“. La neo senatrice sedeva nel consiglio comunale di Bogotá ed era stato eletta alla Camera dei rappresentanti nel 2014. Al suo posto, nella Camera, arriverà ora un altro politico di Green Alliance dichiaratamente omosessuale, Mauricio Toro, riuscito a conquistare 19.045 voti.

Tatiana Piñeros, transessuale, ha invece fatto la storia presentandosi al Senato con la coalizione di sinistra Lista de la Decencia, ma non è riuscita a farsi eleggere. La Colombia ha legalizzato il matrimonio omosessuale nel 2016, mentre nel 2017 tre gay colombiani sono riusciti a farsi riconoscere legalmente come la prima famiglia poliamorosa del paese.