Comunità GLBTQI e spiritualità: arriva Cuore Sacro

Un incontro sul rapporto fra fede, ateismo, agnosticismo ed omosessualità. Possono convivere? E se sì, in quale modo? Se ne parla mercoledì 27 gennaio…

Roma – Sei credente e omosessuale? Sei affine all’agnosticismo perché omosessuale? Senti il richiamo della Fede, ma il tuo orientamento sessuale ti allontana dalla religione? Oppure sei eterosessuale e credente e non riesci a capire la posizione della tua chiesa sulle persone omosessuali?

Domande che centinaia di ragazzi e ragazze, gay ed eterosessuali, si saranno posti negli anni e che continuano a porsi ogni giorno, trovando difficilmente risposte che riescano ad appagare i loro dubbi,. Domande a cui tenteranno di dare un senso Nuova Proposta, associazione di persone omosessuali cristiane, e We Have A Dream, organizzatrici di una tavola rotonda chiamata Cuore Sacro e nata proprio per discutere di tutti questi temi.

Ragionando insieme sulle ragioni che possono spingere verso una posizione o l’altra, le due associazioni promettono un confronto sereno, non ideologico o conflittuale, senza dogmi o maestri. Un incontro per conoscere realtà spesso dimenticate, sensazioni molto conosciute e per maneggiare quesiti che nessuno può dire di non essersi mai posto nella vita.

A seguito del dibattito, i partecipanti potranno stare insieme per un piccolo momento conviviale, nel quale conoscersi e parlare e al quale tutti potranno partecipare, portando il necessario per mangiare e bere. Mercoledì 27 gennaio 2010, a partire dalle ore 20.30 e fino alle 23.30, in via Marianna Dionigi 59, si parlerà di "Comunità Glbtqi e Spiritualità", e della loro troppo spesso difficile convivenza.

Ti suggeriamo anche  Omofobia a Roma, l'audio originale della chat di classe: "Vai a succhiare"

di Federico Boni