Concerti: a Torino il grande coro gay di Londra

di

Nell’ambito delle manifestazioni collegate al Torino Pride 2006 performance torinese del London Gay Men’s Chorus, il coro gay più grande e famoso d´Europa.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
884 0

TORINO – Martedì 12 settembre al Lingotto, nell’ambito di Torino Settembre Musica, si terrà un concerto del London Gay Men’s Chorus, compagnia di voci maschili composta da 150 elementi dirette da Charles Beale, con Simon Sharpe al pianoforte. Il coro è in attività da ben 15 anni e nonostante sia un coro amatoriale è diventato un vero e proprio fenomeno nella scena musicale inglese, con esibizioni che registrano sempre il tutto esaurito. Il London Gay Men’s Chorus si è esibito in sale prestigiose come il Barbican, la Queen Elisabeth e la Royal Albert Hall, ha fatto anche tournée sia in Europa che negli Stati Uniti e un paio di mesi fa ha accompagnato Elton John quando è intervenuto all’EuroPride di Londra. Della compagnia di voci fa parte anche l’italiano Andrea De Tomas, torinese trapiantato nella capitale britannica e che va giustamente orgoglioso del prodotto di alta qualità musicale che il coro è in grado di offrire.
Parlando delle due componenti, artistica e sociale, in un’intervista su Sistema Musica De Tomas ha detto che «Certo, la missione artistica c´è ed è assolta con successo: ogni nostro concerto è un tutto esaurito, cosa rara per un coro amatoriale. Senza questa cura della musica la missione sociale del gruppo avrebbe meno forza. Invece così, il nostro Coro è diventato un´istituzione a Londra ed è seguito da un pubblico misto come tante altre realtà musicali. Grazie a questo riconoscimento chi vive in condizioni sociali in cui l´omosessualità è fonte di disagio può riconoscersi nella formazione, trovando motivazioni per vivere la propria identità senza imbarazzi».
Il repertorio della formazione è variegato e comprende cori d´opera, canzoni tradizionali inglesi, brani di musical e canzoni pop contemporanee, e i 150 già stanno cominciando a pensare al prossimo Various Voices, il festival europeo per cori GLBT (Gay, Lesbiche, Bisessuali e Transgender) che si terrà a Londra nel 2009. La performance nel capoluogo piemontese è stata realizzata in collaborazione con il Torino Pride 2006.
(Roberto Taddeucci)

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...