Condanna a 6 anni e 8 mesi per aggressori del cuoco inglese

di

Ridotta di un anno e quattro mesi rispetto al primo grado, la sentenza d'Appello condanna i giovani che nel 2010 sodomizzarono e picchiarono un uomo colpevole di qualche...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
12896 0

Sono stati condannati in appello a 6 anni e 8 mesi di reclusione i tre ventenni della Val di Fassa accusati di un’aggressione a sfondo omofobo nei confronti di un cuoco inglese, John William Harris, brutalmente picchiato e sodomizzato a Canazei nell’aprile 2010. Il processo si è tenuto in Corte d’Appello a Trento. In primo grado i tre giovani erano stati condannati a 8 anni per tentato omicidio pluriaggravato, violenza sessuale di gruppo, lesioni e danneggiamento.

Secondo i giudici, che per il calcolo della pena sono partiti da una base più bassa ma non hanno concesso le attenuanti generiche, Gianluca Costantino, Diego Fosco e Stefano Merighi parteciparono assieme all’azione. L’inglese, accusato da uno dei giovani di presunte avance omosessuali, fu prima picchiato a sangue, poi sodomizzato con un palo di legno e infine lasciato seminudo al freddo per strada. Harris si salvò solo perché soccorso da un passante che lo ritrovò l’indomani mattina semi congelato.

Leggi   Si uniscono civilmente e in piazza compare scritta omofoba: 'auguri ricchi*ni'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...