Condom davanti alla farmacia che non li vuole vendere

Arcigay distribuirà preservativi davanti alla farmacia sull’Isola Tiberina che si rifiuta di venderli. “Abbiamo anche chiesto all’ordine di sapere se ci sono altre farmacie del genere”.

Domani, dalle 11, i volontari di Arcigay distribuiranno condom nei pressi della farmacia sull’Isola Tiberina, che, qualche giorno fa, a Roma, si è detta non disponibile a vendere preservativi. L’iniziativa è organizzata da Arcigay Roma, ArciLesbica Roma, da Nps, Network Italiano Persone Sieropositive, e Fondazione "Massimo Consoli".

Lo scopo è quello di, comunicano i promotori, "richiamare l’attenzione dei cittadini e delle istituzioni su un tema così importante come quello della tutela della salute e della prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale". "Abbiamo appreso con stupore – afferma il presidente di Arcigay Roma, Fabrizio Marrazzo – del rifiuto, da parte dei gestori della farmacia di vendere profilattici motivando questa scelta per ragioni etico-religiose. Sappiamo tutti come questa sia una scelta scellerata e indecente: i profilattici, oltre essere un metodo anticoncezionale, rappresentano il principale mezzo di difesa dalle malattie sessualmente trasmissibili sempre piu’ in aumento nella popolazione. Con questa iniziativa vogliamo sensibilizzare la nostra comunità".

"Abbiamo inoltre chiesto – aggiunge Marrazzo – un incontro con il presidente dell’ordine dei farmacisti romani, per sapere se ci sono altre strutture che oppongono rifiuti di questo tipo e come porre fine a questa situazione".

Ti suggeriamo anche  Aggressione a Roma: "Trans di m***a, ti uccido"