Conduttore Rai fa coming out: foto di coppia su sito trasmissione

Antonello Dose, che insieme a Marco Presta conduce “Il ruggito del coniglio” su Radio 2, ha fatto coming out. Per inaugurare il “Registro delle unioni coniglie”, ha pubblicato la foto con il compagno.

Antonello Dose con il compagno Fabrizio

Antonello Dose con il compagno Fabrizio

Antonello Dose, uno dei due presentatori del popolarissimo programma radiofonico di Radio2 “Il Ruggito del coniglio” ha fatto coming out pubblicando, proprio sul sito del programma, una foto che lo ritrae con il proprio compagno, Fabrizio.

Dose è il quarto volto (anche se in questo caso sarebbe meglio parlare di “voce”) Rai a fare coming out dai microfoni di Viale Mazzini. Celebri i casi di Stefano Campagna , giornalista del TG1, che nel 2007, durante un’intervista dichiarò: “Vivo la mia vita con la quotidianità di chiunque altro. Non sono ‘dichiarato’, sono una persona che lavora e che non ha nulla da nascondere”. Qualche anno dopo, nel 2012, il coming out di Alessandro Baracchini fu decisamente più eclatante. In diretta TV, durante il TG di RaiNews24, il giornalista disse: “”Se non fossi favorevole al matrimonio gay non potrei sposarmi nemmeno io”. Come dimenticare il giornalista sportivo di La7 Paolo Colombo.

Antonello Dose

Antonello Dose

Nel caso di Dose, è l’intero programma che ha deciso di schierarsi a favore dei diritti delle coppie gay e del riconoscimento delle unioni. Per farlo, lo staff della trasmissione ha aperto sul proprio sito il “Registro delle unioni coniglie” , ovvero un simbolico registro online al quale ci si può iscrivere semplicemente pubblicando una foto di coppia. La prima che inaugura il registro è proprio quella di Antonello e Fabrizio e nelle ore successive se ne sono aggiunte altre 14 di altrettante “coppie di fatto”. Ci sono etero, omosessuali, ma anche persone con i loro animali domestici. E’ l’ennesima iniziativa, per altro nata non in seno alla comunità lgbt, che dimostra come la società italiana sia più che pronta al riconoscimento delle coppie gay che il parlamento continua a rimandare.

Ti suggeriamo anche  Jake Shears vittima di omofobia a 16 anni: 'se potessi tornare indietro non farei coming out a scuola'