Connecticut: no al registro delle unioni gay

La commissione giudiziaria del Connecticut ha respinto mercoledì scorso una legge che estende alcuni diritti matrimoniali alle coppie omosessuali.

HARTFORD (Connecticut) – La commissione giudiziaria del Connecticut ha respinto mercoledì scorso una legge che estende alcuni diritti matrimoniali alle coppie omosessuali.

La proposta avrebbe estaeso quasi tutti i diritti delle coppie sposate alle unioni gay e lesbiche. Se fosse diventata legge, avrebbe stabilito un registro delle unioni civili simile al sistema creato in California due anni fa, ma non avrebbe uguagliato la legge sulle unioni civili del Vermont.

I critici hanno detto che la legge era troppo ampia e avrebbe creato i presupposti per cambiare radicalmente la legge statale del matrimonio.

La proposta è stata respinta con 26 voti contro 16, dopo più di tre ore di dibattito.