Corsi per guarire dall’omosessualità: bloccato un corso in una diocesi cattolica di Madrid

La legge di Madrid aveva bandito i corsi perché i partecipanti erano spesso portati alla depressione e al suicidio.

Erano veri e propri corsi per guarire dall’omosessualità quelli proposti da una diocesi cattolica di Alcalá de Henares (vicino a Madrid). La denuncia è arrivata dal quotidiano El Diario.Un giornalista si è finto omosessuale e ha partecipato ad alcune sedute di questo corso, che si svolgevano direttamente in Chiesa, da alcuni prelati. Fingendosi gay, il giornalista ha spiegato che il corso mirava a offrire a ogni partecipante una compagnia pastorale e spirituale, e come scopo avevano quello di cercare e trovare la propria identità sessuale.

Al sito fornito durante il corso si potevano leggere articoli riguardanti il matrimonio e il sesso. Ed era disponibile un libro intitolatoCome prevenire l’omosessualità: i bambini e la confusione di genere“.

Le scoperte del giornalista nel corso per curare l’omosessualità

Nel suo articolo, il giornalista spiega che ha partecipato al corso il 21 marzo, presso il Family Orientation Centre Regina Familiae, un centro di proprietà del vescovado di Alcalá. Durante la prima seduta erano presenti anche un terapeuta, il quale ha spiegato che l’omosessualità è una malattia dalla quale è possibile guarire. Attraverso una consulenza pastorale e la psicoterapia. Il primo incontro ha lo scopo di demonizzare la masturbazione. Questa infatti è in grado di portare a traumi e sofferenze che producono delle ferite nella propria anima. Tra una seduta e l’altra, viene inviato anche molto materiale informativo tramite mail, tra cui un articolo in cui si spiega che ai ragazzi, in particolare in età adolescenziale, vengono raccontate delle bugie. Contribuendo alla disinformazione sul tema dell’omosessualità. E questo, secondo i responsabili del corso, porterebbe molti adolescenti e giovani a pensare che devono essere accettati. Quindi, “sono condannati a una vita di sofferenza, di menzogna, di degradazione e morte“. Semplicemente per essere se stessi. L’articolo in questione conclude spiegando che i giovani dovrebbero essere aiutati “a scoprire e maturare la loro vera identità, la mascolinità. Altrimenti sono condannati a vivere una falsa identità“.

Ti suggeriamo anche  Mondiali di Calcio 2022, il Qatar: "Gay benvenuti, ma niente affetto in pubblico"

Tutti i testi, sono diretti a quei ragazzi confusi, che stanno cercando di guarire dall’omosessualità. E a supportare il loro corso, hanno creato anche un video che spiega le cause e come guarire.

La legge di Madrid su questi corsi

Il Comune di Madrid ha vietato i corsi per curare l’omosessualità dal 2016 con una legge ad hoc che prevede una pena fino a 45.000 euro. Nonostante questo, José Antonio Reig Pla, noto predicatore anti-gay, ha avviato questi corsi, specificando che non si tratta di terapie riparative o simili, ma solamente di ‘guide’. Il vescovado ha spiegato che quanto riportato da El Diario non è veritiero, perché loro offrono una guida a coloro che chiedono un aiuto.

1 commento su “Corsi per guarire dall’omosessualità: bloccato un corso in una diocesi cattolica di Madrid

  1. Insomma, fanno il lavaggio del cervello a quei poveri malcapitati insegnando in soldoni che la Terra è al centro dell’Universo e il Sole le gira attorno. Quello “psicoterapeuta” delle mie ciabatte dovrebbe essere preso e buttato fuori dall’Albo perchè insegna sonore asinate autocertificate dalla sua bugiarda religione, che ha proferito verità farlocche dalla Genesi ai giorni nostri.
    Questi cialtroni sono gli stessi che rinchiudevano gli ebrei nelle chiese per convertirli a forza di litanie e minacce e maledizioni.

Lascia un commento