Cota ritira il patrocinio regionale al Pride piemontese

Appena eletto Presidente della Regione, il leghista Cota annuncia di voler difendere la famiglia togliendo il patrocinio concesso da Mercedes Bresso e una dura battaglia contro la RU486.

Non ha ancora fatto in tempo a sedersi sulla sua poltrona di Presidente della Regione Piemonte, che il leghista Roberto Cota ha già messo i puntini sulle "i" in tema di diritti e di politiche di genere. Dal salotto di Bruno Vespa, infatti, Cota ha fatto sapere che ritirerà quanto prima il patrocinio che Mercedes Bresso aveva dato al Pride regionale, elevandosi così a paladino della famiglia al contrario, addirittura, di Rocco Buttiglione, reo di avere sostenuto proprio la Bresso (e quindi anche il patrocinio al Pride, secondo Cota) alle ultime elezioni regionali.