Cyndi Lauper non boicotta il North Carolina: ecco perché

“É proprio nei posti in cui la gente non accetta altra gente che chi subisce questi torti ha bisogno davvero di te”

Cyndi Lauper non seguirà l’esempio del collega Bruce Springsteen e ha deciso che il suo tour arriverà anche in North Carolina, dov’è stata approvata una legge anti-transfobica che ha fatto discutere star ed esponenti della comunità transgender.

cyndi_lauper_true_colors_fund

Cyndi Lauper è una delle artiste musicali più attive di sempre nella lotta per i diritti LGBT, in particolare con la sua True Colors Fund che si occupa di giovani LGBT senzatetto, e questa decisione, a primo acchitto impopolare, si rivela invece una  mossa intelligente, acuta e sensibile. Ecco la sua dichiarazione:

Suonerò in North Carolina perchè penso che le persone possano aver bisogno di noi. É proprio nei posti in cui la gente non accetta altra gente che chi subisce questi torti ha bisogno davvero di te”

Il nuovo album di Cyndi Lauper, Detour, uscirà il prossimo mese.

Ti suggeriamo anche  The OA Parte 2, Ian Alexander condivide la sua esperienza di attore trans: la clip in esclusiva