DA NORD A SUD: EVENTI IN TUTTA ITALIA, CONTRO L’OMOFOBIA

Cortei, fiaccolate, dibattiti e mostre fotografiche, per non dimenticare e per chiedere che anche il nostro paese riconosca “La giornata mondiale contro l’omofobia

FirenzePer l’occasione il circolo dell’Arcigay di Firenze “Il Giglio Rosa” ha organizzato una fiaccolata, con partenza alle 20,15 da Via del Leone 60 e arrivo al complesso delle ex Murate di piazza Madonna della neve. Si tratta di una mobilitazione nazionale in memoria di tutte le vittime della discriminazione e del pregiudizio omofonico. Al termine della fiaccolata, intorno alle 21,00, presso il complesso dell’ex carcere Le Murate di Firenze, Piazza Madonna della Neve 1, sarà presentato un oggetto emblematico della persecuzione e dello sterminio degli omosessuali sotto il regime nazista: la fascia per il braccio con il simbolo del triangolo rosa, segno distintivo, nei campi di concentramento nazisti, degli “Arschficker”, i sodomiti. Verrà anche presentata la mostra fotografica “Fragments of Dawn” e alcune rare litografie originali di Richard Grüne, artista gay sopravvissuto ai campi di morte nazisti a cui Visions e Arcigay Firenze hanno dedicato il cortometraggio “Grüne Rose”.

Roma

La sede di Arcigay in via Goito 35/b, giovedì 17 maggio, alle ore 19.00, un´opportunità rara per gli italiani di allargare lo sguardo oltre le polemiche nostrane. Il professor Luiz Mott, titolare di una delle poche cattedre universitarie di gay studies del Sud America. Dai roghi dell´inquisizione di qualche secolo fa all´omofobia strisciante oggi nei partiti di quasi tutte le tendenze politica, un incontro per capire le differenze con l´Europa e, soprattutto, con l´Italia.

BolognaA Bologna un fitto cartello di associazioni e collettivi (Antagonismogay,Arcigay "Il Cassero", Arcilesbica, Facciamo

Breccia, Federazione dei Verdi, Fuoricampo Lesbian Group, Movimento Identità Transessuale, XM24, Rete delle donne e Quelle che non ci stanno) “nella Giornata internazionale contro l’omofobia, che ricorda le vittime della violenza verso le persone omosessuali, i diversi e i non conformi – si legge nel comunicato – , che si consuma in famiglia, a scuola, al lavoro e per la strada” organizzano, “STRAnaBOLOGNA fiaccolata – staffetta di liberazione”, Ore 18.00 Piazza del Nettuno.

Napoli

L’Arcigay di Napoli punta invece sul dibattito “No all’ omofobia. Sì alla cultura delle diversità”, che che si svolgerà nella “Sala della loggia” di Castel Nuovo (Maschio Angioino) il giorno dalle ore 15.00 alle ore 18.00. Durante il dibattito saranno raccontate testimonianze di vittime di violenza omofoba.

Adesioni e altre iniziativeNumerose le adesioni e gli ordini del giorno presentati da amministrazioni comunali, provinciali e consigli di quartiere.Tra gli altri, aderisce il comune di Bagheria, in provincia di Palermo,per voce dell’assessore alle Pari Opportunità Vittoria Casa e alle Politiche Sociali Gianluca Rizzo con un manifesto che, si legge, “ha lo scopo di voler garantire pari opportunità integrazione e rispetto per tutti, sensibilizzare l’opinione pubblica a una cultura delle differenze e a una condanna della mentalità omofobica”.

L’elenco completo delle iniziative e delle adesioni lo trovate sul sito di omofobia