Don Peschiulli, sacerdote di Brindisi, condannato per pedofilia

Un altro sacerdote si aggiunge alla lista dei peccatori. Era stato scoperto da ‘Le Iene’.

Don Giampiero Peschiulli, sacerdote di Brindisi, è stato condannato a 3 anni e 8 mesi di reclusione con rito abbreviato con l’accusa di atti sessuali su minorenni (i chierichetti della sua parrocchia).

La sentenza arriva dopo mesi di arresti domiciliari di Peschiulli presso una comunità di recupero per sacerdoti (si, purtroppo esistono). Don Peschiulli, 73 anni, era stato scoperto dalla trasmissione televisiva deLe Iene. L’inviato era andato in chiesa per incontrarlo ma Don Peschiulli si era barricato all’interno, cercando di chiamare la polizia. Mossa curiosa, dato che la polizia sarebbe sì dovuta arrivare…ma non di certo per l’inviato della trasmissione! Grazie al programma e ai social network (commenti postati sulla pagina Facebook di Senza Colonne dopo l’episodio del Le Iene) i carabinieri di Brindisi hanno cominciato ad indagare, ed ecco qui il risultato finale.

Poi sarebbero i gay, che la Chiesa vuole privare di diritti, ad avere dei problemi?

Ti suggeriamo anche  Il gesuita autore cult in Usa: "L'omofobia è peccato, chi discrimina va contro Gesù"