Donald Trump ha bloccato i fondi per l’aborto alle Ong internazionali

di

Il primo ordine da presidente lascia intendere quale sarà la sua linea politica.

CONDIVIDI
121 Condivisioni Facebook 121 Twitter Google WhatsApp
10878 0

Ieri Donald Trump, circondato dagli uomini del suo governo, ha firmato un ordine esecutivo contro l’aborto.

Donald Trump ha reintrodotto quella che viene definita la Mexico City Policy, inizialmente varata da Reagan nel 1984. Proibisce in sostanza l’erogazione di fondi federali alle Ong internazionali che praticano campagne di informazione su aborto e politiche di contraccezione.

Il provvedimento ha effetti devastanti su quelle donne e quelle ragazze che vivono in paesi in via di sviluppo e zone di conflitto: l’Organizzazione mondiale della sanità ha stimato che più di 21 milioni di donne all’anno praticano aborti non sicuri, spesso in casa e con metodi pericolosissimi, perché non educate a parlarne con un medico. Queste Ong facevano un grande lavoro per tutte queste persone, ma ora l’America non le aiuterà più.

Il governo di Trump è quello con più uomini bianchi al potere dalla presidenza di Reagan: questo dato dovrebbe farci riflettere tutti.

 

Leggi   Scozia, arriva Donald Trump ma la premier Nicola Sturgeon va al Pride
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...