Dopo 5 mesi i funerali di Andrea,la trans trovata morta a Termini

Sono passati cinque mesi prima dell’ultimo saluto ad Andrea. Inutili le ricerche di qualche amico che potesse andare ai funerali. Parteciperanno il ministro Cecile Kyenge e il sindaco Ignazio Marino.

Si terranno oggi, dopo ben 5 mesi, i funerali di Andrea, la trans colombiana trovata morta il 29 luglio scorso alla Stazione Termini. Le esequie saranno celebrate alle 15, alla chiesa del Gesù, e saranno offerte dal Cesv e dalla Caritas di Roma. Il suo corpo è rimasto nella camera mortuaria dell’obitorio del Verano per tutto questo tempo in attesa che l’ambasciata colombiana rintracciasse i familiari, gli amici, o qualche conoscente. Ma la vita di una vagabonda, per di più straniera, non è fatta di compagnie stabili e le ricerche non hanno portato frutti. Alla fine la decisione di tenere ugualmente i funerali.

Per questo e le associazioni lgbt invitano a partecipare, per non lasciare sola Andrea anche il giorno dell’ultimo saluto. Andrea Maccarrone, presidente del Mario Mieli, fa un appello su Facebbok: “Mostriamole la nostra vicinanza almeno nell’addio. È importante esserci”. È prevista la partecipazione del ministro dell’Integrazione Cecile Kyenge, del sindaco Ignazio Marino e del presidente della Caritas romana monsignor Enrico Feroci.

Ti suggeriamo anche  Simone Pillon, dal Family Day al Senato con la Lega: "Obiettivo, abolire le unioni civili"