Egitto: condanne da 1 a 3 anni a omosessuali

Usciti dal carcere verranno controllati da polizia per un anno.

IL CAIRO – Il Tribunale del Cairo ha condannato 14 omosessuali da uno a tre anni di carcere con l’accusa di depravazione. In Egitto gli omosessuali vengono perseguiti dalla giustizia benché non esista il reato di omosessualità, né quello di sodomia. In base alla legge egiziana si può essere condannati per depravazione, atti osceni, prostituzione o violazione della pubblica moralità.

Dei 14 imputati, a 3 sono stati comminati 3 anni, a 8 due anni e ai restanti 3 un anno di detenzione. Al termine della detenzione verranno controllati quotidianamente dalla polizia per un altro anno.

Ti suggeriamo anche  Egitto, dopo gli arresti ora si discute legge anti-gay