Egitto: prosciolti 5 accusati d’omosessualità

Un tribunale d’appello di Damanhour, ha ritenuto non colpevoli cinque uomini che l’11 marzo scorso erano stati condannati a tre anni di carcere e tre anni di libertà vigilata per condotta omosessuale

Un tribunale d’appello di Damanhour, capitale della provincia di Al-Beheir, ha ritenuto non colpevoli cinque uomini che l’11 marzo scorso erano stati condannati a tre anni di carcere e tre anni di libertà vigilata per condotta omosessuale, ai sensi dell’articolo 9(c) della legge 10/1961 ("pratiche abituali contro il buon costume"), la stessa legge alla quale è stato fatto riferimento nel caso dei 52 uomini condannati al Cairo.