Egitto: Radicali condannano sentenza antigay

Turco e Cappato lanciano una raccolta di firme tra i deputati europei sull’ interrogazione che consenta l’approvazione di una risoluzione riguardante il processo agli uomini del Queen Boat.

BRUXELLES – Gli eurodeputati Radicali Maurizio Turco e Marco Cappato sono i primi firmatari di una interrogazione sulla condanna a 3 anni di prigione e ai lavori forzati di 21 cittadini egiziani nel quadro del processo “Queen Boat”. L’interrogazione chiede alle istituzioni europee di prendere tutte le misure diplomatiche e politiche nei confronti delle autorità egiziane fino all’eventuale congelamento degli accordi con l’UE.

Se l’interrogazione verrà firmata da più di 32 deputati, sarà possibile per il PE approvare una risoluzione al riguardo.

I primi ad annunciare la loro adesione sono i deputati socialisti Carmen Cerdeira e Michael Cashman, la comunista Ilka Schröder, la verde Caroline Lucas, i liberali Sarah Ludford, Chris Davies, Johanna Boogerd e Joan Vallvé. La raccolta firme proseguirà nei prossimi giorni.

LEGGI ANCHE

Internet

The Sims vietato in 7 Paesi per i suoi contenuti...

Cina, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Oman, Kuwait, Qatar ed Egitto hanno messo al bando The Sims.

di Federico Boni | 29 Giugno 2018

Storie

Egitto, blitz della polizia a una festa: arrestati nove uomini...

Nuova operazione contro la comunità LGBT delle forze di sicurezza egiziane: i fermati sono accusati di "dissolutezza".

di Gianluca Pellizzoni | 17 Gennaio 2018

Storie

Egitto, due manifestanti LGBT liberi su cauzione

La lotta giudiziaria contro le autorità egiziane per liberare gli attivisti LGBT registra una piccola vittoria.

di Gianluca Pellizzoni | 3 Gennaio 2018